Loading

Vuoi costruire uno spettacolo di luci

Oggi durante il collegamento ti guiderò attraverso tutto ciò che devi sapere e ogni passo che devi compiere per creare il tuo primo spettacolo di luci e musica LED per le vacanze.

Gli spettacoli di luci natalizie non sono esattamente nuovi, ma richiedevano così tanto know-how tecnico che erano tentati solo dai maghi dell’elettronica (dell’inverno). Avanti veloce al 2019 e il processo è stato semplificato e le opzioni e le capacità sono state ampliate al punto che anche un principiante può mettere insieme uno spettacolo di luci impressionante in meno di una settimana. Questo video coprirà le basi assolute degli spettacoli di luci natalizie per iniziare in tempo per la grande stagione di quest’anno. Questo video è uscito un po ‘più a lungo di quanto mi aspettassi, quindi sentiti libero di usare questi rimestami per saltare nel video alle parti che ti interessano.

Innanzitutto, parliamo della star dello spettacolo, i LED. In questo reparto hai molte scelte, ma ecco alcune regole generalmente accettate per aiutarti a prendere decisioni informate prima di acquistare:

Pixel vs strisce

Se hai intenzione di spostare i tuoi oggetti di scena e di abbatterli ogni anno, probabilmente dovresti usare singoli pixel LED invece di strisce LED. Le strisce LED sono ottime per configurazioni più permanenti perché sono più economiche per pixel, più facili da installare e possono ottenere un aspetto più coeso grazie alla loro maggiore densità di pixel, ma non funzionano bene quando vengono piegate e spostate, e se un Il LED si brucia è molto più difficile sostituire un singolo LED in una striscia che un singolo LED in una stringa.

5V contro 12V

Il dibattito tra 5V e 12V è durato molto tempo, ma ecco la risposta facile: se le tue corse sono brevi, come 50 pixel o meno, i LED 5V avranno un bell’aspetto e consumeranno molta meno energia rispetto alle loro controparti 12V. Se hai lunghe tirature, i fili da 12V ti permetteranno di ottenere una maggiore luminosità senza perdere la precisione del colore a causa della caduta di tensione. Indipendentemente dal voltaggio che scegli, se stai facendo lunghe corse dovrai iniettare energia, ma i fili a 12V richiederanno meno.

WS2811 contro WS2812 contro APA10X

Per il tipo di pixel ci sono tonnellate di opzioni, ma il 99% degli spettacoli di luci natalizie viene eseguito con pixel WS2811 o WS2812B. Se vuoi saperne di più sulle differenze tra questi chip, ho realizzato un intero video su di esso, ma per il tuo spettacolo di luci probabilmente finirai con i pixel RGB WS2811 la stragrande maggioranza delle volte.

Controller

I LED indirizzabili sono inutili senza qualcosa a cui inviare dati. Chiamiamo questi dispositivi controller pixel e proprio come i LED hai diverse opzioni, quindi ecco la ripartizione:

Se stai solo per scherzare nel tuo ufficio o con un singolo piccolo oggetto di scena, potresti iniziare con un controller open source come un nodemcu basato su ESP8266 che esegue ESPixelStick o WLED. Questo è un ottimo modo per iniziare perché puoi prendere confidenza con i concetti per pochi soldi e potresti persino essere in grado di zoppicare durante un piccolo spettacolo, ma è probabile che tu voglia passare a un controller cablato prima piuttosto che poi.

C’è un po ‘di concorrenza nel mondo dei controller pixel cablati e non pretendo di aver utilizzato tutti i tipi di controller, ma ecco la mia opinione su alcuni dei controller più comuni:

  1. Se stai cercando un super fai da te ed economico, puoi ottenere un kit per un controller SanDevices E682 a 16 porte per soli $ 109, ma quando dico un kit, intendo un kit. I componenti vengono forniti in sacchetti con un PCB non popolato che dovrai assemblare e saldare da solo. Se questa è la tua idea di un venerdì sera divertente, fallo, ma anche per un saldatore esperto come me, preferirei pagare un po ‘di più e saltare la fase di assemblaggio…
  2. Il controller più popolare sul mercato è il Falcon F16V3, ti costerà $ 200 e ha 16 porte espandibili a 48 con moduli ricevitori differenziali opzionali. Il Falcon ha un’eccellente integrazione con xLights e supporta più LED per uscita rispetto a qualsiasi altra scheda, rendendolo una buona scelta per qualcuno che vuole davvero approfondire l’hobby e imparare il sequencing.
  3. All’estremità opposta dello spettro del kit SanDevices ci sono kit ready2run di aziende come holidaycoro che preassemblano un controller HinksPix Pro, un alimentatore, una custodia ha tenuta stagna e 16 trecce d’illuminazione impermeabili per iniziare rapidamente e facilmente. I pacchetti preassemblati abbassano significativamente la curva di apprendimento e ti consentono d’iniziare a lavorare molto più rapidamente. Se sei preoccupato di avere abbastanza tempo per impostare le luci, o non vuoi fare il cablaggio da solo, questi kit preassemblati ti consentono sicuramente di scambiare un po ‘dei tuoi soldi per molto del tuo tempo.

Personalmente ho sia un controller falcon che un hinkspix pro e la grande notizia è che scegliere un tipo di controller non ti blocca in un ecosistema specifico perché questi controller parlano tutti un linguaggio comune chiamato E131.

Terminologia

Parlando di E131, è tempo di togliere un po ‘di vocabolario, e in tutta onestà questa è la parte o l’hobby più confusa, quindi cercherò di essere il più succinto possibile.

Questa pila di luci è chiamata stringa o filo di pixel. Il filo contiene 50 pixel, ecco queste cose. All’interno di ciascuno di questi pixel è presente un LED rosso, un LED verde e un LED blu e accendendoli a luminosità diversa consente al pixel di generare oltre 16 milioni di colori unici. Poiché ciascuno di questi subpixel rosso verde e blu è controllato individualmente, significa che un singolo pixel contiene effettivamente 3 canali controllabili, rosso, verde e blu. Ciò significa che il mio filamento da 50 pixel ha effettivamente 150 canali E131.

Per essere controllati, questi canali devono essere assegnati a qualcosa chiamato Universo, che è un nome terribile per quello che è in realtà: un gruppo indirizzabile di 512 canali. A causa di questo limite di canali, uno spettacolo di luci medio-grande includerà dozzine di universi. Non devi avere 512 canali in un universo, questo è solo il massimo, infatti vedrai che per impostazione predefinita la maggior parte degli universi avrà solo 510 canali definiti, non 512, e questo perché 512 non è divisibile per 3, ma 510 è. Se hai più di 170 pixel in una corsa, sarà necessario più di 1 universo per mantenerli, ma non importa perché i controller possono produrre più universi per porta.

Quindi, ricapitolando: 3 canali formano un pixel, 170 pixel possono essere contenuti in un universo e i controller possono produrre più universi per connessione di uscita.

Selezione dell’elica

Ora che sei un esperto di LED, controller e terminologia E131, puoi iniziare a pensare ai singoli elementi od oggetti di scena del tuo spettacolo. Avrai LED sulle finestre e sulla linea del tetto o ti atterrai a oggetti di scena a terra? Avrai l’obiettivo principale del tuo spettacolo come un megatree o avrai un sacco di piccole cose?

Se vuoi entrare in questo hobby, ti consiglio vivamente di non provare a farlo tutto in una volta. Non tentare di fare uno spettacolo visibile dallo spazio il tuo primo anno. Invece puoi aggiungere un po ‘di più ogni anno man mano che diventi più sicuro con il processo, questo aiuta anche a mantenere il costo ragionevole poiché ne aggiungerai solo un po’ ogni anno. Il mio primo anno ho installato in modo permanente strisce LED sulla mia linea del tetto, costruito una ghirlanda di LED utilizzando tubi PEX e realizzato alcune semplici animazioni utilizzando microcontrollori economici. L’anno scorso ho realizzato telai in PVC per le mie porte e finestre per poter montare e smontare facilmente le mie luci stagionali, e ho sequenziato il mio primo spettacolo di luci in xLights.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
48 ⁄ 24 =